Seal – Soul

 

Music Review Seal

1. A change is gonna come   (Sam Cooke)
2. I can’t stand the rain   (Ann Pebbles)
3. It’s a man’s man’s man’s world   (James Brown)
4. I’ve been loving you too long   (Otis Redding)
5. Here I am (Come and take me)    (Al Green)
6. If you don’t know me by now    (Harold Melvin and the Blue Notes)
7. Knock on wood    (Eddie Floyd)
8. It’s alright    (Impressions)
9. I’m still in love with you    (Al Green)
10. Free    (Deniece Williams)
11. Stand by Me    (Ben E. King)
12. People get ready    (Impressions)

Ne sono passati di anni da quando Seal si fece notare cantando “Killer” (Guarda il video originale) sulla base musicale prodotta dell’artista techno Adamski. Era il 1990 e da allora il cambiamento è stato notevole ma la voce di Seal è di quelle che affascinano e incantano.
In questo nuovo disco Seal decide di confrontarsi con dei classici del soul e qualunque motivazione ci sia dietro a questa scelta di riproporsi al grande pubblico cantando delle cover e non nuove canzoni, è interessante sentirlo alla prova con pezzi di Sam Cooke, James Brown o Al Green.

Come primo singolo è stata scelta “A Change Is Gonna Come” di Sam Cooke

Versione di Seal

Versione originale di Sam Cooke

Ho un ricordo particolare dell’album “Seal II” del 1994. La cassettina era sempre nell’autoradio, diventando così la colonna sonora del viaggio organizzato nell’estate di quell’ anno.

Per i nostalgici ecco i video di successi come “Crazy“, “Prayer for the Dying” e “Kiss From a Rose

Discografia:

1991 – Seal
1994 – Seal II
1998 – Human Being
2003 – Seal IV
2005 – Seal Best 1991-2004
2007 – System
2008 – Soul

Prince Cover

Non ha lo stesso numero di copertine di Madonna o dei Beatles, ma nella bellissima collezione presentata da Housequake potete ammirare le più famose cover di magazine o riviste con il bel faccione di Prince.
Complimenti allo staff di Housequake.com che con Prince.org è sicuramente un punto di riferimento per tutti i fan del Principe.

 

Qui sotto un’ anticipazione.

 

"Right On" - Agosto 1980

“Right On” – Agosto 1980

 

"Ebony" - Agosto 2008

“Ebony” – Agosto 2008

Sembra non sia cambiato per nulla !!!!

Prince Magazineography by Housequake.com

Prince a Las Vegas – Part 2

Disponibile in rete il video della veloce apparizione di Prince al concerto di Q-Tip.

 

Avevo già scritto di Prince a Las Vegas la scorsa settimana.

American Music Awards 2008

 

ama_logo

 

È stato il cantante Chris Brown a portarsi a casa il maggior numero di statuette agli AMA, gli American Music Awards, che si sono tenuti ieri sera a Los Angeles. L’artista R&B ha vinto tre piramidi di cristallo, compreso il premio andato all’artista dell’anno. Brown, visibilmente emozionato, ha dichiarato che fosse stato per lui, il premio sarebbe andato alla band britannica dei Coldplay che, candidata in quattro categorie è tornata a casa a mani vuote.
Chris Brown è stato giudicato anche migliore cantante maschile soul/R&B e pop/rock, mentre a vincere nella sezione femminile delle stesse categorie, è stata la fidanzata del diciannovenne artsta, Rihanna. Meno bene è andata a Alicia Keys, la favorita della serata, con cinque nomination, che invece ha portato a casa solo due statuette, per l’album As I Am, che ha vinto nelle categorie soul/R&B e pop/rock.
Fra gli artisti che hanno vinto più di una statuetta c’è anche il rapper Kanye West, che ha surclassato i rivali nelle categorie miglior album rap/hip-hop, con Graduation, e miglior cantante rap/hip-hop. Sorprendentemente West ha dichiarato che a meritare quest’anno il premio molto più di lui sarebbe stato il collega Lil’ Wayne.
Per il secondo anno consecutivo i vincitori degli AMA awards sono stati determinati dal pubblico attraverso votazioni online. In passato erano i clienti dei negozi di musica a decidere i vincitori, ma nell’epoca in cui le canzoni si scaricano da internet, i produttori musicali che organizzano il premio hanno deciso di aggiornare il metodo di votazione.
Durante la serata hanno cantato molti grandi artisti, da Beyoncè ai Coldplay, dalla star di Disney Channel Miley Cyrus (che ha festeggiato il compleanno proprio domenica, spegnendo in diretta le candeline dei suoi sedici anni), alla veterana Annie Lennox che di anni ne ha invece 53 e che ha ricevuto nel corso della serata il premio alla carriera.

Fonte:
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=35554&sez=HOME_SPETTACOLO

I VINCITORI

Favorite Album, Soundtrack: Alvin & The Chipmunks
Artist of the Year: Chris Brown
Favorite Male Artist, Pop or Rock Music: Chris Brown
Favorite Male Artist, Soul/Rhythm & Blues Music: Chris Brown
Honorary Award: Mariah Carey
Favorite Band, Duo or Group, Pop or Rock Music: Daughtry
Favorite Artist, Latin Music: Enrique Iglesias
T-Mobile Breakthrough Artist Award: Jonas Brothers
Favorite Album, Pop or Rock Music: “As I Am” Alicia Keys
Favorite Album, Soul/Rhythm & Blues Music: “As I Am” Alicia Keys
Award of Merit: Annie Lennox
Favorite Artist, Alternative Rock Music: Linkin Park
Favorite Male Artist, Country Music: Brad Paisley
Favorite Band, Duo or Group, Country Music: Rascal Flatts
Favorite Female Artist, Pop or Rock Music: Rihanna
Favorite Female Artist, Soul/Rhythm & Blues Music: Rihanna
Favorite Female Artist, Country Music: Taylor Swift
Favorite Artist, Contemporary Inspirational: Third Day
Favorite Band, Duo or Group, Rap/Hip Hop Music: Three 6 Mafia
Favorite Album, Country Music: “Carnival Ride” Carrie Underwood
Favorite Male Artist, Rap/Hip Hop Music: Kanye West
Favorite Album, Rap/Hip Hop Music: “Graduation” Kanye West

PERFORMANCE

Rihanna – “Rehab”

Beyonce – “Single Ladies”

Kanye West – “Heartless”

 

Alicia Keys e Queen Latifah – “Superwoman”

 

Ne-Yo – Medley “Closer” e “Miss Independent”

 

Anche Prince si è esibito agli AMA il 28 Gennaio 1985 cantando “Purple Rain”.

In quell’anno vince tre premi:

Favorite Pop/Rock Album con “Purple Rain”
Favorite Soul/R&B Album con “Purple Rain2
Favorite Soul/R&B Single con “When Doves Cry”

Questa la sua esibizione.

Prince in-ogni-dove

big-boy-radio

Altre news e notizie riguardo Prince.
La fonte è sempre drfunkenberry.com

Alcune di queste notizie sono già state postate nei giorni passati sia su questo blog sia su TreUnoDueUno.

Tra apparizioni, sparizioni e citazioni in famosi show televisivi o cartoni animati come Family Guy – Prince on Prize is Right  la notizia che più mi sembra interessante è l’incontro con Big Boy. Mi sono illuso fosse il Big Boi degli Outkast ed invece c’e una y in più ……  Si tratta di Big Boy & The Power 106 crew.
Nell’articolo non si spiega il perché dell’incontro. Si fa solo riferimento a delle nuove canzoni.
Speriamo che non si tratti solo di public relations.

Prince a Las Vegas

house-of-blues-las-vegas1 

Domenica sera fugace apparizione di Prince durante uno spettacolo di Q-Tip al “House of Blues” di Las Vegas.
Il principe è salito sul palco per suonare la chitarra durante l’ esecuzione di “Vivrant Thing”.

Colgo l’occasione per avvisarvi che Q-Tip, ex membro dello storico gruppo rap A Tribe Called Quest, ha appena pubblicato il suo nuovo cd “The Renaissance”

Fonte

drfunkenberry.com