Sign ‘O’ The Time, la Box Limited Edition dei singoli

Tante, tantissime le versioni che sono state pubblicate per celebrare il capolavoro di Prince Sign ‘O’ The Time. Dal semplice album rimasterizzato nel classico formato in doppio vinile nero o nel più esclusivo picture colore peach, a quello arricchito con un’infinità di inediti, per passare alla Deluxe Edition contenente ben 13 vinili. A questi si aggiungono le versioni su cd e dvd.

Doverosa citazione anche per la Limited Edition 7″ Vinyl Singles Box che raccoglie i quattro singoli ufficiali e i due promozionali pubblicati nel 1987. A completare questa raccolta anche un nuovissimo ed esclusivo singolo con le due versioni dell’inedito Witness 4 The Prosecution. Tutti e sette i dischi sono stampati su vinile color pesca. Le immagini delle cover sono immagini scattate da Jeff Katz, autore di tutte le fotografie di quel periodo. Per questo box solo 1987 copie, ciascuna numerata a mano. La vendita è avvenuta esclusivamente attraverso il sito ufficiale di Prince. Inutile dire che è andato sold out in poche ore.

Il lato B di Sign ‘O’ The Time propone La, La, La, He, He, Hee, una canzone scritta quasi per gioco in risposta ad una sfida di Sheena Easton la quale, quasi per scherzo, disse che Prince non era in grado di scrivere una canzone utilizzando una banalissima frase. Prince accettò la sfida e da lì l’incisione del brano. In un’intervista del 2012, Sheena Easton raccontò che il suo ruolo di scrittrice fu leggermente più ampio e che oltre al titolo collaborò anche alla realizzazione delle strofe che raccontavano una strana filastrocca con cani e gatti come protagonisti. Da qui il sample dell’abbaiata che si sente per tutta la traccia.

Sul retro di If I Was Your Girlfriend troviamo invece quello che doveva essere il primo singolo dell’album Camille, album realizzato, annunciato, ma mai pubblicato ufficialmente. Originariamente Shockadelica fu scritta intenzionalmente da Prince che la propose a Jesse Johnson con la richiesta di inserirla in quello che fu il suo album di debutto da solista, intitolato proprio Shockadelica. Prince è sempre stato sostenitore della teoria che il titolo di un album doveva essere anche quello di una canzone presente nella tracklist. Il chitarrista dei The Time, rifiutò la canzone. Prince, probabilmente per puntiglio, mandò l’inciso alla locale stazione radio KMOJ che lo trasmise come un suo inedito. Questo avvenne poche settimane prima che l’album di Jesse Johnson fosse pubblicato ufficialmente.

Witness 4 The Prosecution vede la luce solo nel 2020 in occasione di questo Sign ‘O’ The Times Super Deluxe Edition. La canzone, registrata per la prima volta nel marzo del 1986 per poi essere reinterpretata nell’ottobre dello stesso anno in occasione di quella che fu una delle ultime volte dei The Revolution in studio di registrazione con Prince, non ebbe una gran fortuna. Fu inizialmente inserita nel unreleased album Dream Factory, successivamente regalata ma scartata dalla cantante country Deborah Allen per il suo disco Telepathy (1987) e poi scelta per far parte di Roadhouse Garden, un altro album inedito annunciato nel settembre 1998 come il ritorno di “Prince and the Revolution”. Anche questo album non fu mai pubblicato.

Limited Edition 7″ Vinyl Singles Box

Disc 1: Sign O’ The Times
A. Sign O’ The Times (Edit) 2020 remaster
B. La, La, La, He, He, Hee 2020 remaster

Disc 2: If I Was Your Girlfriend
A. If I Was Your Girlfriend (Edit) 2020 remaster
B. Shockadelica 2020 remaster

Disc 3: U Got The Look
A. U Got The Look 2020 remaster
B. Housequake (Edit) 2020 remaster

Disc 4: I Could Never Take The Place Of Your Man
A. I Could Never Take The Place Of Your Man (Fade) 2020 remaster
B. Hot Thing (Edit) 2020 remaster

Disc 5: Hot Thing
A. Hot Thing (Edit) 2020 remaster
B. Hot Thing (Edit) 2020 remaster

Disc 6: The Cross A. The Cross 2020 remaster
B. Adore [2020 remaster] (Edit version, but not titled as such) (4:50)

Disc 7: Witness 4 The Prosecution
A. Witness 4 The Prosecution (Version 1) (4:34)
B. Witness 4 The Prosecution (Version 2) (3:24)

5 pensieri su “Sign ‘O’ The Time, la Box Limited Edition dei singoli

  1. Dimentichi il doppio Picture Disc dell’LP in uscita proprio oggi in occasione del Record Store Day, stampato in 13.000 copie, e l’esclusivo 7” di Sign O’ The Times con Witness 4 The Prosecution sul lato B allegato su Rolling Stone magazine tedesco (con rivista in due diverse copertine, una ordinabile online e l’altra nelle edicole tedesche)

    Piace a 1 persona

  2. Ciao Simone,
    u profondo grazie per continuare a parlare del genio nonostante tutto… ti volevo chiedere un consiglio… dato per scontato che delle 1987 copie del BOX da te recensito sono SOLD OUT… quale altro acquisto mi consiglieresti… ovvio la Deluxe Edition con 13LP è il “non plus ultra” ma restando con i piedi per terra? io pensavo al “Sign O’ The Times Remastered Edition (2LP 180G)” la versione con il vinile rosa, pero così mi “perdo” le varie versioni dei brani…. HELP ME

    "Mi piace"

  3. Ciao.
    Se ti interessano gli inediti puoi sempre prendere la versione in CD.
    In vinile ti consiglio il doppio lp colorato peach o la versione picture che è stata pubblicata in occasione del recente Record Store Day.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.