Peace to MTV European Awards 1994, but death to Prince!

Posted by

3fc2301fd7cd65b7891749192ae5f1a6_zpsffe98cd7-jpgoriginal

Berlino 1994. Il muro è caduto ormai da cinque anni. MTV per celebrare la prima edizione dei suoi European Music Awards sceglie per l’occasione la capitale tedesca con la sua celebre e significativa Porta di Brandeburgo. E’ la sera del 24 novembre e a condurre l’evento c’è un’icona come Sir Tom Jones. Ad intervenire dal vivo artisti internazionali come Aerosmith, Björk, George Michael e Take That. Tra loro anche Prince presentato da Tom Jones con un symbol dorato. Con la scritta slave sulla guancia e con al suo fianco Mayte e i The New Power Generation, Prince si esibisce con un’esplosiva versione di Peach.  Con loro anche un gruppo di fans che, vestiti di nero, fanno da stewards e li accompagnano sino alle scale che portano al palco. Il brutto salto di Mayte nel tentativo di fare stage-dived, ma soprattutto il messaggio iniziale con il quale Prince dichiara “ … Peace to George Michael. Peace to Aerosmith. Peace to MTV. But death to Prince!” fanno di questa esibizione, una delle più stravaganti ed indimenticabili di Prince. Non chiaro il riferimento ad Aerosmith e MTV, ma per George Michael si potrebbe collegare al fatto che anche lui come Prince, stava portando avanti una battaglia legale contro la sua etichetta discografica, la Sony, per i diritti d’autore.

Il giorno precedente allo show, Prince e i NPG si esercitano per una mezz’ora, suonando prima Peach, con un’intro strumentale preso da Funk, brano dei The Chambers Brothers, e poi Race durante la quale Prince impugna la sua nuova tastiera portatile, la Purpleaxxe, per improvvisare alcuni brevi samples come Girls & Boys. Al termine delle prove, il gruppo al completo si trasferisce al Tränenpalast per assistere al concerto di Lyn Collins e Marva Whitney, ex coriste di James Brown. Prima di andarsene però, Prince prenota il locale per un aftershow, organizzato per la sera successiva. Annunciato con l’apertura delle porte alla ore 23.00, subito dopo la conclusione degli Awards, in realtà il tutto inizia alle ore 2.50 quando sulla base di Mothership Connection dei Parliament salgono sul palco Michael B. e Sonny T. per un rapido soundcheck. Pochi minuti dopo arriva Prince, ma abbandona il palco al termine di una breve jam strumentale a causa di alcuni problemi al microfono. I tecnici prontamente sistemano il guasto e si riparte con Endorphinmachine e The Ride introdotta da un domanda rivolta al pubblico:  “… Can you hear me out there?”. “… Yessss”  è la risposta dei presenti, ma lui ribatte con un “… You’re lying through your teeth …”.   A seguire solo canzoni nuove, nulla del passato, nulla di Prince: The Jam, Shhh, Days Of Wild, Dark ed anche The Most Beautiful Girl In The World.  Al termine di P. Control Prince grida “… Berlin! Prince is dead, long live The New Power Generation … “.  C’è spazio anche per la versione semi-acustica della cover di Proud Mary che si conclude con un urlo che giunge dal pubblico: “… We blew up the System …”. Prince risponde con un “… It’s broke, kaputt!”  facendo ridere gli spettatori per aver usato una parola tedesca. La Purpleaxxe si può ascoltare nell’intro di Race, dove si sente nuovamente il samples di Girls & Boys. Più volte tra una canzone e l’altra Prince scherza con il pubblico, sedendosi sul bordo del palco e fingendo di essere più interessato a leggere la rivista Max che a suonare.  L’aftershow termina con We March a mattina inoltrata, dopo due ore e mezza di musica.

….

A seguire vi proponiamo il video dell’esibizione agli MTV European Music Awards  e l’audio delle prove. In aggiunta le due canzoni iniziali dell’aftershow, Endorphinmachine e The Ride e l’intro suonato con la Purpleaxxe dove si sente la battuta del “kaputt”.

….

25.11.1994 – MTV Aftershow, Tränenpalast, Berlino

Band:
Prince (voce, chitarra), Michael B. (batteria), Sonny T. (basso), Tommy Barbarella (tastiere), Morris Hayes (tastiere), Mayte (dance)

SetList

Jam (Goldnigga (instrumental) / Mothership Connection (instrumental)
Endorphinmachine  (incl. guitar solo intro)
The Ride
The Jam
Shhh
Days Of Wild / Hair
Now /   Babies Makin’ Babies
The Most Beautiful Girl In The World
P.Control
Proud Mary (incl. acoustic guitar intro)
Race / Girls & Boys Goldaxxe intro
Super Hero
Dark /  Letitgo
Billy Jack Bitch
We March

Fonte:
www.princevault.com
www.hotpress.com
www.nme.com

 ,,,

Buy and download Prince music:
itunes.apple.com
tidal.com

,,,,

,,,,

Race & Peach – Live rehearsal 23 Novembre 1994, Berlino

Peach – Live rehearsal 24 Novembre 1994, Berlino

…..

,,,,

Endorphinemachine – Live Tränenpalast 25 Novembre 1994, Berlino

The Ride – Live Tränenpalast 25 Novembre 1994, Berlino

Purpleaxxe Intro – Live Tränenpalast 25 Novembre 1994, Berlino

,,,,

,,,,

Peach (incl. Funky intro & Chaos And Disorder instrumental) – MTV Europe Awards 1994, Berlino

 

…..

,,,,

2 comments

  1. Un piccolo assaggio dell’ enorme materiale disponibile , che potrebbe essere essere messo in vendita (adeguatamente mixato e montato), senza neppure intaccare il materiale di ” the vault”. Si pensi anche solo alle esibizioni live dei vari Montreux ( sia 2008 che 2013), Musicology Tour , ecc, che da quanto di trova su you tube sono sostanzialmente gia’ pronte per essere distribuite. Invece dopo pochi mesi dalla morte di Prince e’ stata pubblicata l’ ennesima raccolta di hits con un solo inedito (inedito per chi ?). Potra’ anche andare bene per un neofita che vuole avvicinarsi alla sua musica , ma diciamo che nel complesso piu’ che alla montagna che ha partorito il topolino, qui siamo siamo ad un pianeta che ha partorito una mosca.

    Liked by 1 persona

  2. D’accordo con Pierfrancesco, al momento il nulla cosmico. C’è da dire che in questo caso la giustificazione è ahimè chiara, senza un testamento il processo per verificare la consistenza del patrimonio e soprattutto chi ha diritto a gestirlo è ancora in corso e finché questo non si conclude nulla potrà uscire, a meno che non sia materiale già in “possesso” della Warner in quanto licenziato dal nostro prima della sua morte (questo spiega gli hits e Purple Rain Deluxe). Pochi giorni dopo la sua morte lessi un articolo di un avvocato statunitense che spiegava che in assenza di un testamento ci sarebbero voluti mesi e nei casi peggiori anni prima di arrivare alla chiusura delle attività per poter pubblicare nuovo materiale, lì per lì mi sembrava una previsione esagerata, il tempo stà dimostrando che era nella ragione.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...