Le cover suonate da Prince

Posted by
Prince @ NPG Festival 2011-08-06 - Rasmus B. S. Hansen

 

Durante le tournée dello scorso anno ci si lamentava delle tante cover che Prince suonava ai sui concerti. Nelle setlist proposte non mancavano mai brani come “Come Together” dei Beatles o “Love Rollercoaster” degli Ohio Players, per arrivare a “Play That Funky Music” di  Wild Cherry e “Don’t Stop ‘Til You Get Enough” di Michael Jackson. Insomma c’era l’imbarazzo della scelta e un po’ per tutti i gusti. Prendendo spunto da questo, ho fatto una ricerca in internet e su PrinceVault per conoscere quali sono le canzoni che Prince ha “rubato” ad altri artisti e le ha fatte sue per inserirle nei propri album dischi.
Le cover ufficiali sono effettivamente poche, soprattutto se consideriamo un elenco di quasi 480 canzoni per una discografia di 44 album. Stiamo parlando di un totale di 12 brani ufficialmente pubblicati, ai quali potremmo aggiungere quelli registrati o presumibilmente registrati, ma mai distribuiti. 

Questo è l’elenco dell ufficiali:

Titolo Album Anno di registrazione Anno pubblicazione Artista Interprete Originale
Betcha By Golly Wow! Emancipation 1995-1996 1996 The Stylistics
I Can’t Make U Love Me Emancipation 1996 1996 Bonnie Raitt
La, La, La Means  Love U Emancipation 1995-1996 1996 The Delfonics
One Of Us Emancipation 1995 1996 Joan Osborne
Everyday Is A Winding Road Rave Un2 The Joy Fantastic 1999 1999 Sheryl Crow
A Case Of U Prince: One Nite Alone… 2001 2002 Joni Mitchell
Crimson And Clover Lotusflow3r 2008 2009 Tommy James and the Shondells
Honky Tonk Women The Undertaker (Home Video) 1993 1995 The Rolling Stones
U’re Still The One
1998 1999 Shania Twain
When Will We B Paid? Prince: U Make My Sun Shine 1999-2000 2000 The Staple Singers
Habibi NPGMC Edition # 3 1998 2001
Purple House Various Artists: Power Of Soul: A Tribute To Jimi Hendrix 1999 2004 Jimi Hendrix

“Emancipation” (1996) con le sue 4 canzoni é l’album che ne racchiude di più. “Betcha By Golly Wow!” é sicuramente la più conosciuta anche perché é stato il primo singolo estratto, mentre “I Can’t Make U Love Me” la troviamo come lato B nel 12’ promo di “Face Down”. “La, La, La Means Love U” é un canzone cantata con il featuring di Chanté Moore e nel 2002, durante la tournée del One Nite Alone… Tour, è stato un brano che Prince ha suonato regolarmente  in tutti i concerti.  Oltre ad “Emancipation” ci sono altri tre dischi che contengono altrettante cover. Tra queste troviamo “Crimson And Clover” il singolo di presentazione dell’ultimo album di Prince “Lotusflow3r” messo on-line dal sito web aperto per l’occasione. Esiste poi una serie di cover registrate e utilizzate come lato B di alcuni singoli oppure distribuiti on-line. Un esempio è “When Will We B Paid?”, inizialmente distribuito su internet (dicembre del 2000) durante il periodo del NPGOnlineLtd.com e successivamente pubblicata come lato B del singolo “U Make My Sun Shine” cantato con Angie Stone. Anche il duetto con Marva King, “You’re Still The One” fu distribuita online nel gennaio del 1999 sul sito Love4OneAnother.com. Questa risulta essere l’unica cover a nome di The Simbol e non é mai stata inserita in un album. “Honky Tonk Women” è possibile ascoltarla solo nel home video “The Undertaker”, realizzato dopo che la Warner Bros. decise di bloccare l’uscita del cd omonimo che doveva essere distribuito con la rivista Guitar World Magazine (1995).  “Purple House” invece fa parte del disco “Power Of Soul: A Tribute To Jimi Hendrix” ed la sua personalissima interpretazione del famoso brano “Red House”. Il basso é suonato dell’amico Larry Graham che a quanto pare si rifiutò di suonare quello stesso brano proprio con  Jimi Hendrix durante il festival di Woodstock del 1968.   “Habibi”, disponibile nel NPG Music Club Edition # 3, é un caso un po’ particolare perché non è una vera e propria cover, ma più che altro è considerata una versione tutta particolare di “Machine Gun” famoso brano di Jimi Hendrix (1970).
Abbiamo detto che esiste anche un elenco di cover registrate, ma mai pubblicate le cosiddette unreleased. Si tratta per esempio di canzoni pronte per far parte di nuovi progetti o album, ma successivamente scartate nelle stesure finale per motivi a noi sconosciuti. Alcuni esempio sono “Angie” e “The Jam” che dovevano far parte di “The Gold Album”, ma poi eliminati quando il disco cambiò nome in “The Gold Experience” (1995). Anche “Funky” e “Proud Mary”, registrate per far parte di “Exodus” (1995) l’album dei New Power Generation furono accantonate e lasciate in cassaforte.
Un elenco completo lo trovate sul sito PrinceVault.com.

Eccovi alcuni esempi. Meglio l’originale o la cover …. A voi la scelta

 

Betcha By Golly Wow – The Stylistics    

Betcha By Golly Wow – Prince

When Will We Be Paid – The Staple Singers

When Will We Be Paid – Prince

Red House – Jimi Hendrix

Purple House – Prince

La La Means I Love You – Delfonics

La La Means I Love You – Prince

Honky Tonk Women – Rolling Stones

Honky Tonk Women – Prince

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...