“The Daily Niga” Prince @ Milano 3/11/10

Posted by

Ieri il concerto di Prince a Milano. Cosa dire.
Sono sincero. Inizialmente c’è stata la preoccupazione che qualcosa non andasse bene. Le prime quattro canzoni sono state suonate in una strana atmosfera. Non c’era scenografia. L’arrivo di Prince sul palco in maniera quasi anonima, le luci e lo schermo gigante spenti, il Forum illuminato solo dalle tiepide lampade dell’impianto e l’intervento di un tecnico del suono sui pedali della chitarra di Prince, mi hanno fatto pensare piu’ ad un soundcheck che ad un concerto. Mi sono detto. Ci saranno problemi tecnici. Speriamo di no, altrimenti  Prince molla tutto e ci saluta.
Fortunatamente si è trattato solo di una cosa improvvisata. Quando ci siamo trovati al buio e un fascio di luce ha illuminato la figura di Prince che ha intonato “Let’s Go Crazy”, si è capito che lo spettacolo avrebbe preso un’altra piega.
Sul palco con lui John Blackwell, Ida Nielsen, Morris Hayes, Renato Neto, Cassandra O’Neal, Shelby J., Elisa Dease e Liv Warfield. Niente fiati e purtroppo niente Shela E.

Scaletta perfetta tra vecchi brani e cover.

Stratus 
Mountains / Shake Your Body (Down To The Ground)
Everyday People
I Want To Take You Higher
 
Let’s Go Crazy
Delirious / Let’s Go Crazy (coda)
1999
Little Red Corvette
Controversy  incl Housequake
Angel 
Nothing Compares 2 U
Uptown
Raspberry Beret
Cream / For Love interpolation
Cool
Let’s Work
U Got The Look
Purple Rain
 
Kiss
If I Was Your Girlfriend
 
The Bird  
Jungle Love  
A Love Bizarre  
 
Take Me With U
Guitar 

La sua canzone piu’ recente è stata “Guitar”, suonata nel bis finale. Eccezionale “Controversy” e l’assolo in “Puple Rain”.
Il secondo bis l’ha suonato circondato da una trentina di spettatori.
Scherzo finale. Alla termine di “A Love Bizarre” le luci si accendono e la folla inizia a defluire, ma l’asta del microfono è ancora al centro del palco. Ormai sconsolati e pronti ad uscire, eccolo ritornare e chiudere il concerto come l’ha iniziato, a luci spente sul palco. Di nuovo tutti dentro per il gran finale.

Un paragone con quello di Arras dello scorso luglio. Il concerto di ieri é stato di gran lunga migliore. Giochiamo in casa. Spettacolo superbo con un Prince energico e coinvolgente con tutti quei cori “Oh Milano” fatti cantare al pubblico durante molte canzoni.

Nessun aftershow.

Soundcheck prima del conceto:

Controversy
Angel
Kiss (instrumental),
Whole Lotta Love
Sexy Dancer / Le Freak
Take Me With U
Crimson And Clover
Saluti

Mentre scrivo il mio modesto commento sto ascoltando la puntata di “Vibe” condotta dal mitico Massimo Oldani, che ieri ho intravisto tra il pubblico. Andate a riascoltarla sul sito di RadioCapital, perchè è interamente dedicata al concerto di Prince. Oldani ripercorre la scaletta dello show, commentando il concerto e riproponendo le versioni originali delle cover suonate ieri.

Un saluto particolare a Raphael che ho conosciuto prima del concerto. Grazie per i link  …. c’è anche “Controversy”

Exclusive drfunkenberry.com: Photos Of Prince Performing In Italy
Exclusive drfunkenberry.com: Photos Of Prince Performing In Italy
Exclusive drfunkenberry.com: Photos Of Prince Performing In Italy

 

Alcune foto scattate ieri sera

Concerto di Prince a Roma

http://www.ansa.it/web/notizie/collection/photostory_spettacolo/11/02/visualizza_new.html_1705814969.html

Foto Ansa
Annunci

5 comments

  1. Stessa band e più o meno stesso copione a Roma (noi avevamo gli “oh Roma”, però!). Invece scaletta secondo me leggermente ridotta da noi. Niente Love Bizarre ad esempio.
    A Roma abbiamo avuto anche un lancio della chitarra fra il pubblico (che è ovviamente degenerato in rissa prima che la security procedesse con il recupero della medesima). L’ultima uscita a sorpresa con il pubblico che defluiva è stata a luci accese, nuda e cruda, ed io mi sono ritrovata sotto il palco, visto che mi ero avvicinata per curiosare. Ero sotto di lui (che nel frattempo si era tolto le scarpe col tacco e si era venuto a donare quasi spogliato della spettacolarità, come uomo, come musicista e basta, senza luci, senza coriste, grandioso!)…che dire, magnifico. A fine concerto (quella vera) dal palco gli addetti hanno lanciato i suoi plettri, il batterista le bacchette, l’amica che era con me ha preso un plettro madreperla con the symbol viola. Una chicca!

    Il concerto è stato bellissimo. Lui in forma smagliante, allegro, energico, ha ballato molto, con partecipazione ed entusiasmo.

    Mi piace

  2. fantastico show, dei 4 che ho visto secondo solo a quello di Londra….e in più per me e per un’altra trentina di fortunati l’emozione di ballare e cantare sul palco a 20 cm da lui Love Bizzarre!
    Un delirio totale, ci guardavamo negli occhi con sorriso quasi ebete a pensare ”ma è vero? o sto sognando?” Grandissimo Prince sempre generoso e al massimo dell’energia……che dire?
    A questo punto mi manca solo l’aftershow!
    Simone hai fatto altre foto del party sul palco?
    Io ho fatto un filmino sul palco con l’i-phone …una specie di di delirio….puoi immaginarti……però rende l’idea.
    EvvivaPrince4Ever!

    ilini

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...