John Legend – Evolver

 john-legend-evolver

1. Good Morning Intro
2. Green Light (feat. Andrè 3000) (Guarda il Video)
3. It’s Over (feat. Kanye West)
4. Everybody Knows
5. Quickly (feat. Brandy) (Ascolta la canzone)
6. Cross the Line
7. No Other Love (feat. Estelle)
8. This Time
9. Satisfaction (Guarda il Video – Live)
10. Take Me Away
11. Good Morning
12. I Love, You Love
13. If You’re Out There
14. Can’t Be Your Lover
15. It’s Over (Teddy Riley Remix)
 

Nuovo album per l’artista più talentuoso e rappresentativo del NuSoul.
Dopo i convincenti “Get Lifted” e “Once Again”, John Legend ritorna con il suo terzo album “Evolver” e dimostra nuovamente la sua bravura come songwriter, produttore e soprattutto musicista.
L’album non delude le attese anche se si differenzia dai precedenti per le sonorità più mainstream, dove il pianoforte si mescola alla perfezione con suoni più moderni. In poche parole è un disco più pop, realizzato per piacere anche al grande pubblico.
A dare sostegno alla realizzazione di questo ‘”Evolver”, Legend ha voluto la collaborazione di personaggi di grande interesse del scenario r&b americano: Estelle, che duetta con lui nel brano “No Other Love”, Will.I.Am collabora alla produzione di “Satisfaction”‘ e “Cross The Line”, mentre Kane West produce “It’s Over”. Altro duetto degno di nota è quello con Andre 3000 (OutKast) che impreziosisce “Green Light”, primo singolo estratto dell’album.
Altra presenza significativa alla produzione è quella di Trevor Horn, gia produttore di artisti pop degli anni 80 e 90 come Frankie Goes to Hollywood, ABC, Seal e Pet Shop Boys che dice la sua nei due brani “This Time” e “If You’re Out There”.
Canzone da segnalare, anche perchè è la mia preferita, è “Quickly” cantata in compagnia di Brandy che sarà pubblicata come singolo dopo “Everybody Knows”.

In rete è disponibile anche la sua reinterpretazione di “Pride (In the name of love)” degli U2.

Vi ricordo che John Legend sarà in tour in Europa nel mese di Marzo 2009. In Italia previsti due show. I biglietti per Milano li ho già presi.

Marzo 2009
04 Marzo – Amsterdam, NED Heineken Music Hall
06 Marzo – Brussels, BEL Ancienne Belgique
07 Marzo – Paris, FRA Zenith
09 Marzo – London, UK Brixton Academy
12 Marzo – Glasgow, UK Academy
13 Marzo – Manchester, UK Apollo
14 Marzo – Birmingham, UK Academy
16 Marzo – Cologne, GER E Werk
17 Marzo – Munich, GER Tonhalle
19 Marzo – Milan, IT Alcatraz
20 Marzo – Zurich, SWI Volkshaus
21 Marzo – Padova, IT Palanet

3 pensieri su “John Legend – Evolver

  1. piace molto anche a me questo disco, anche se meno dei precedenti essendo più pop-oriented. sia chiaro, non è un male che sia così orientato anche per dare nuova linfa all’artista altrimenti già bell’e’ngabbiato nelle solite etichette critiche che tanto stancano di questi tempi.
    ma proprio perché pop oriented avrei inserito come ghost track la sua versione di “Pride” che trovo da sola superiore a tutta il disco nuovo per intensità interpretativa.
    per il resto, Legend sa come giocare le carte, e così dopo avere prodotto Estelle, se la riprende per un duetto che centra il colpo. la presenza di West è una piacevole costante fosse solo per il fatto che West è davvero la linfa nuova della scena black statunitense (forse perché guarda più alle sonorità europee ultimamente, a differenza di altri esponenti che si limitano a riscoprire la tastierina bontempi e piazzarla in ogni brano).
    Brandy è Brandy e guai a chi ne parla male, anzi sarebbe il caso di ricominciare a parlare di una voce tra le più singolari della scena soul internazionale.
    la presenza di Trevor Horn è forse quella che più mi lascia perplesso dal momento che negli ultimi tempi dimostrato un limite vistoso nel riconoscere le direzioni prese dalla musica. ma Legend forse riesce a usarlo per quel che di buono ancora sa dare.

    una degna terza prova per un artista che è tra i più interessanti degli ultimi tempi

    Mi piace

  2. West è davvero un produttore eccezionale e avremo la riprova della sua bravura a breve quando uscirà il nuovo cd “808s & Heartbreak”.
    Ne parleremo dopo un attento ascolto.

    Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.